Volontariato amare la montagna

Grande successo del volontariato amare la montagna. Il progetto lanciato dalla prof. Azario Daniela in collaborazione con il CAI di Biella LA CASB e il PANATHLON BIELLA consiste nel andare a tracciare i sentieri dismessi nel biellese. Ben 42 ragazzi dell’ITI hanno aderito al progetto e dal 23 giugno al 31 luglio si sono resi disponibili ad andate a tracciare i sentieri nelle giornate di martedì mercoledì e giovedì, tempo permettendo.

Si tratta di pulire sentieri da arbusti, segnare le pietre con i classici segni bianchi e rossi, porre le targhette con il numero del sentiero,f are degli “ometti” segnaletici.

I sentieri da tracciare vengono consigliati dal CAI . Durante le uscite vengono anche spiegate le mappature e raccontati aneddoti riguardanti la montagna un oggetto.

29 luglio – ultima uscita del progetto amare la montagna da Montesinaro all’Alpe Giasit  alla Piazza d’Armi (il sentiero che porta a  monte  Bo). 900 metri di dislivello tracciati dai ragazzi accompagnati dalle Prof.Daniela Azario e  Rita Repetto, dal pressidente del CAI Daniela Tomati e 3 soci del CAI .

5 uscita: i ragazzi hanno segnato da Oropa al colle della balma il sentiero D21 e D 22 che venerdì percorreranno i pellegrini che da Fontanemore a Oropa, processione  che si svolge ogni 5 anni. I valdostani hanno tracciato da Gressoney al colle della Balma. Bravissimi, è stata lunga ma c’è l abbiamo fatta!

Quarta usctia: 16 luglio : da san Giovanni 1020mt di Andorno al M.Mazzaro 1739 mt. 719mt.di dislivello 20 partecipanti, ACCOMPAGNATORI CAI Prof Daniela Azario e Sebastianelli Cristina

Terza uscita il 9 luglio: dal Cucco al monte Cimone in cresta – 16 partecipanti più istruttori CAI i Prof Daniela Azario  e Gattardi Luca

La seconda uscita OROPA -m.  CUCCO – ANDATA PASSANDO DALLA ALPONE SUPERIORE D.16 Ritorno DAL PIAN DEL LOTTO D19

La prima uscita è stato Oropa -M.Tovo 2230m, 1050 m.di dislivello.

Please follow and like us: