PROGETTO “SCHISCETTA CONSAPEVOLE”

 

 PROGETTO “SCHISCETTA CONSAPEVOLE”

“Siamo ciò che mangiamo” è uno dei clichè più frequentemente utilizzati quando si vuole commentare le abitudini alimentari di una persona al fine di invitarla a migliorarle.

Ma sarà proprio vero?

Per approfondire questa tematica le classi III del Liceo Scienze Applicate, la III C CMBCBS e la IV A IPSSAR “E. Zegna” hanno partecipato al progetto “La Skiscetta consapevole” svolto in collaborazione  con S.I.A.N. e ASL di Biella.

Tutto è iniziato da un incontro realizzato dalla Dott.ssa ChiaraTorelli e dalla dott.ssa Katia Bego dietiste del S.I.A.N. –ASL Bi durante il quale hanno spiegato i vantaggi e gli svantaggi di alcune delle più comuni  diete alimentari e analizzato i vari aspetti della pubblicità di prodotti  alimentari e  il contenuto delle etichette secondo la più recente normativa, insegnando agli studenti a  leggerle.

 

I ragazzi della III C CMBCBS dal 15 al 26 febbraio hanno lavorato sui temi dell’Educazione Alimentare e, in particolare,  hanno svolto un’attività di alternanza scuola-lavoro presso la Coop di Biella dove hanno imparato ad analizzare le  informazioni fornite dalle etichette alimentari e a conoscere i materiali e oggetti a contatto con gli alimenti (M.O.C.A.)

Alcuni  ragazzi delle terze Liceo, su base volontaria, hanno invece proseguito i lavori eseguendo indagini statistiche e raccogliendo dati, tramite i quali hanno compilato il profilo alimentare di bambini, studenti e insegnanti, al fine di evidenziare abitudini scorrette per poi sensibilizzare le persone proponendo modelli per una corretta dieta alimentare ( cioè con il giusto rapporto di proteine, carboidrati, grassi e fibre) per soddisfare al meglio il fabbisogno giornaliero non solo degli adolescenti, ma anche degli adulti.

Il progetto è stato sviluppato nei mesi successivi fino al 18 maggio quando si è svolta la “serata evento” presso la Sala Convegni dell’Ospedale di Biella. Gli alunni si dei tre gruppi hanno presentato il lavoro svolto in questi mesi:  un gruppo ha incentrato la sua relazione  prevalentemente sui dati statistici e le ricerche svolte all’interno della scuola, avendo come scopo quello di sensibilizzare il pubblico rispetto la situazione attuale che spesso viene trascurata, il secondo ha preferito ideare una tovaglietta da posizionare sui vassoi della mensa ospedaliera che suggerisse le corrette scelte alimentari, l’ultimo ha presentato le indicazioni per una corretta lettura delle etichette e per la scelta dei M.O.C.A . Infine i ragazzi dell’ IPSSAR hanno proposto un esempio di pasto sano, a base di verdure che ha offerto agli insegnanti, allievi, famiglie, specialisti e collaboratori vari presenti.

LEGGI l’opuscolo LA SCHISCETTA CONSAPEVOLE

1- III C CMB.CBS 2- III LS.SA 3- tovaglietta 2 4- tovaglietta 1 5- Nella mensa dell'ospedale per la cena offerta dal IPSSAR

sch_consap

Please follow and like us: