DAL BIG BANG A DAVID BOWIE

I CORSI PER LE ECCELLENZE DELL’ISTITUTO

 Anche quest’anno, presso il nostro Istituto, hanno preso avvio i Corsi di eccellenza, organizzati e coordinati dal professor Sergio Beltramo, e finalizzati a premiare gli allievi particolarmente meritevoli. Per poter accedere alle lezioni, infatti, è necessario che gli studenti abbiano conseguito, nel terzo e quarto anno del corso di studi frequentato, una valutazione che sia globalmente “eccellente” e maturato un elevato credito scolastico.

I corsi sono tenuti da docenti dell’Istituto “specialisti” negli ambiti trattati, si svolgono in ore extrascolastiche pomeridiane e possono raggiungere una durata di venti ore. Le tematiche affrontate non rientrano negli argomenti abitualmente analizzati nello svolgimento del programma scolastico, ma riguardano problematiche di particolare attualità o di notevole incidenza scientifica e culturale.

Gli studenti hanno la possibilità di scegliere, tra tre diverse aree disciplinari, il corso che più risponde ai loro interessi o che meglio mette alla prova i loro talenti .

Per quanto riguarda l’area umanistico-letteraria, anche quest’anno la proposta viene dal prof. Marco Zerbola: con il corso “L’uomo che cadde sulla terra” verrà illustrata la produzione artistica di David Bowie, letta attraverso la prospettiva dei contemporanei eventi storici. L’area scientifico-tecnologica è affrontata dal professor Alessandro Seno che, con il corso “Storia ed evoluzione della robotica”, presenta il progresso degli automi, a partire dall’antichità fino ad oggi. L’ambito matematico-informatico si sviluppa invece su due corsi: il primo, dedicato ai principi di base usati nell’analisi e nello studio di situazioni strategiche (“Le basi della teoria dei giochi”), è tenuto dal professor Umberto Lesca, con parti esposte direttamente in lingua inglese; il secondo, gestito dal professor Enrico Bruno e dal professor Rossano Girardi, ripercorre l’evoluzione dell’universo dal Big Bang fino ai giorni nostri.

I quarantasette allievi che partecipano ai corsi sosterranno una prova finale, nella quale dovranno dimostrare di possedere competenze nell’autonoma ricerca e nella rielaborazione dei contenuti appresi. La partecipazione, inoltre, produrrà un punteggio aggiuntivo che, integrandosi a quello delle materie del proprio ambito, si concretizzerà in un incremento del credito scolastico per l’Esame di Stato.

Ma al di là di crediti e punteggi accumulati, il successo dei Corsi di eccellenza sta nella possibilità offerta agli studenti di ampliare il proprio bagaglio culturale e sviluppare le capacità critiche allargando lo sguardo sulla realtà, aspetti che saranno senz’altro utili a sostenere l’Esame di stato e i test di ingresso alle varie facoltà universitarie.

Come è ormai consuetudine da qualche anno, i ragazzi “eccellenti”, insieme ai loro docenti, presenteranno il frutto del loro lavoro durante una serata conclusiva, a cui saranno invitate le famiglie e le autorità, che si terrà fra la fine di maggio e l’inizio del mese di giugno.

 

Gaia Bottino

Michele Mini

Stefano Porrino

IV E Liceo Scientifico delle Scienze Applicate

Please follow and like us: