CAMPIONATI STUDENTESCHI NAZIONALI DI SCACCHI

dal 4/05/2017   al  7/05/2017

Quest’anno abbiamo partecipato alla fase nazionale delle finali studentesche di scacchi che si sono tenute a Montesilvano (PE) , giocando nella categoria juniores che risulta essere sempre la più difficile in quanto vede la partecipazione di parecchi giocatori titolati già abituati a gareggiare agonisticamente nei tornei.

La squadra che non ha subito variazioni dalle fasi regionali era composta (in ordine di scacchiera) da Andrea Frassa (IV A LSSA  , “NC”) , il capitan Pedoni Lorenzo (IV A LSSA , “CM”) , Ludovico Carraria Martinotti (V A LSSA  , “2N”) e Giulio Sunder(IV A  LSSA ,  “2N”)  e partiva con un buon  numero iniziale di tabellone grazie all’elevata media aritmetica dei punteggi individuali di ogni componente.

Nella prima giornata di gara il primo turno ci vedeva opposti al “Liceo De Carlo” di Napoli dove una svista in finale del capitano Pedoni ha costretto la squadra al pareggio rendendoci difficile risalire le posizioni perse , tuttavia la giornata finiva con un favorevole secondo turno contro il “Liceo Scientifico G.B. Grassi”  da Latina che nulla ha potuto contro la formazione del Sella.

Il terzo turno ci ha visti contro l”ISIS Jozef Stefan” dal Friuli Venezia Giulia che presentava una squadra molto agguerrita composta da tre giocatori abituati alle gare agonistiche con cui non siamo riusciti ad andare oltre al pareggio.

Con due pareggi e una vittoria su tre turni ci era ormai chiaro che per raggiungere le prime posizioni dovevamo cambiare registro ed ecco che dopo una notte di riposo la terza giornata è iniziata con la vittoria contro l’”ITIS Jannuzzi” dalla Puglia senza nessun problema e la vittoria ci aveva riportati in cima alla lista della classifica ( negli scacchi basta un solo turno per ribaltare completamente la classifica) ed ecco che il quinto turno ci vedeva appaiati alla squadra più forte del torneo (che sarebbe stata la futura vincitrice) l’”LS Cavour” di Roma composta solo da giocatori molto forti e appartenenti in gran parte al Circolo Scacchistico di Vitinia.

L’incontro è stato particolarmente rocambolesco soprattutto dopo che Ludovico Carraria e Lorenzo Pedoni sono riusciti a pareggiare contro  due avversari molto conosciuti nell’ambiente scacchistico ovvero il Maestro Andrea Manfroi e il forte CM(candidato maestro) Emanuele Baiocchi ; purtroppo gli altri due componenti della squadra non riuscivano a sfruttare il vantaggio ottenuto nelle loro posizioni finendo col perdere entrambi e condannarci alla prima sconfitta ( e unica ) del torneo.

Comunque consapevoli della bella prestazione del turno precedente la terza giornata è finita con la vittoria contro l”IIS Edoardo Amaldi”  sempre del Lazio che non ha avuto voce in capitolo contro i biellesi.

Il giorno seguente eravamo contro il ” Liceo Scientifico Banzi”  dalla Puglia che ha dovuto sin da subito restare sulla difensiva col conseguente abbandono dopo che i componenti della squadra del Sella superarono uno a uno i loro avversari.

Finendo a 10 punti su 14 disponibili  abbiamo finito quinti assoluti colpiti dalla sfortuna dello pareggio tecnico che ci ha fatto perdere qualche posizione ; nel complesso si può parlare di un’ottima prestazione considerando il livello degli avversari e rispetto a due anni fa ci  siamo avvicinati di cinque posizioni al titolo nazionale che sarà l’obbiettivo principale dell’anno prossimo.

Particolarmente rilevante è stata la prestazione di Ludovico Carraria che ha vinto il primo posto nazionale per la miglior terza scacchiera mostrando di essere in un periodo particolarmente buono , davvero notevole la freddezza e la tecnica con cui ha annullato qualsiasi controgioco del romano Manfroi.

 

Pedoni Lorenzo,

Ludovico Carraria Martinotti ,

Sunder Giulio,

Andrea Frassà

Please follow and like us: