Tutti a scuola 2018

I nostri studenti all’Isola d’Elba alla presenza de Presidente Mattarella

Anche una delegazione del nostro Istituto ha partecipato, lunedì 17 settembre a Portoferrario,  alla cerimonia inaugurale del nuovo anno scolastico, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti.

A rappresentare la nostra scuola Ilaria De Biasi (classe V C Chimica e Biotecnologie Sanitarie), Francesco Maula (classe V A Liceo Scientifico Scienze Applicate) e Alessandro Moglia (classe IV A Elettronica ed Elettrotecnica), scelti per i loro eccellenti risultati scolastici e accompagnati dalle docenti Marialuisa Martinelli e Paola Scanzio.  Erano circa mille gli studenti e gli insegnanti provenienti da scuole di tutta Italia, selezionate dal MIUR e dagli USR.

I conduttori Claudia Gerini e Flavio Insinna hanno invitato sul palco i tanti ospiti che hanno saputo emozionare il pubblico della platea: tutte le esibizioni, dal toccante monologo sul bullismo di Paola Cortellesi, ai brani di Fabrizio Moro, alle performances artistiche e musicali degli studenti, intervallate dai videomessaggi di Carlo Verdone, Antonio Albanese e Nino Frassica, hanno voluto sottolineare l’importanza dell’istruzione nella crescita e nella formazione dei ragazzi

Il momento più atteso è stato senza dubbio l’intervento del Capo dello Stato, accolto dagli studenti presenti con una grande ovazione, segno tangibile non solo del rispetto per il ruolo istituzionale, ma anche dell’affetto per la sua persona.

Tanti i temi toccati nel suo discorso: inclusione, diritto allo studio, bullismo, utilizzo consapevole del web.

“La scuola deve unire e non dividere o segregare. La scuola deve moltiplicare le opportunità, non ridurle. La scuola deve generare amicizia, solidarietà, responsabilità e mai seminare odio”.

Queste sono le incisive parole del messaggio del Presidente della Repubblica, che i nostri studenti, onorati della possibilità di aver vissuto questa esperienza, hanno scelto di riportare ai compagni rimasti a scuola.

Please follow and like us: