Un bronzo che vale oro

Splendida edizione dei campionati studenteschi di Corsa Campestre a Gubbio dal 20 al 22 marzo, nel suggestivo scenario del teatro romano, 248 studenti rappresentanti di ben 120 istituti superiori hanno animato la grande festa del cross.

Le quattro ragazze del nostro istituto Arianna Reniero, Anastasia Zucco, Giorgia Mancino e Matilde Bonino hanno conquistato un terzo posto onorevolissimo, gareggiando con grinta e determinazione, senza risparmiare neanche un respiro.

Il percorso prevedeva due giri da 900 metri più una tangente in dirittura di arrivo di 200 metri per un totale appunto di 2 km. Un percorso “corto” che le ragazze hanno affrontato in modo tattico, rimanendo molto unite al primo giro per poi sgranare il gruppo. In partenza erano 97, dopo un rettilineo di 80 metri, una curva a destra ha obbligato il gruppo a stringere, così facendo ci sono state due cadute, Anastasia Zucco è rimasta coinvolta in una di queste, dopo essere stata calpestata si è rialzata e si è rimessa in gara inseguendo le altre, nonostante questo è giunta 23 esima al traguardo e quarta del 2004, un grande risultato.

La migliore è stata la nostra capitana Arianna Reniero, giunta quinta assoluta, dopo una volata sfortunata contro una sua rivale abituale.

La squadra è rimasta con il fiato sospeso fino al momento della premiazione, quando con grande gioia è stato annunciato il terzo posto e la salita sul podio è stata un momento molto emozionante.

Il titolo italiano è andato al Liceo scientifico in lingua tedesca delle ragazze di Merano con 17 punti, secondo il Liceo Scientifico di Perugia con 32 punti, terzo il nostro istituto con 43 punti.

Nel 2006 una squadra maschile partecipò alla fase nazionale a Catania e da allora nessuno dei nostri allievi ha più preso parte ad una fase così prestigiosa.

Il risultato ottenuto dalle nostre splendide ragazze resta quindi un’impresa storica!

Prof. Repetto

Please follow and like us: