Nicole Orlando al Liceo Sportivo

Biella, 25 aprile. Che Nicole Orlando sia una straordinaria campionessa i ragazzi del Liceo sportivo lo sapevano già, ma che sia anche straordinariamente simpatica hanno potuto constatarlo la settimana scorsa, quando la giovane atleta è tornata nella sua scuola, l’IIS “Q. Sella”,  e ha incontrato gli studenti del nuovo indirizzo, che probabilmente lei stessa avrebbe frequentato con  grande entusiasmo, se solo ci fosse già stato.

Nicole, invece, ha studiato per quattro anni presso il Liceo delle Scienze Applicate, dove ha conseguito la maturità con il massimo dei voti; la sua personalità e la sua allegria già durante gli anni in cui ha frequentato l’IIS avevano conquistato compagni, docenti, personale ATA e chiunque lavorasse in Istituto. Per questo ci sono volute circa due ore perché Nichi potesse salutare e riabbracciare i vecchi amici. L’ha accolta, dopo il suono della prima campanella, il prof. Federico Fumero, l’insegnante che l’ha seguita durante il percorso triennale. A lui Nicole ha riservato il saluto più caloroso e ha ricordato, rivolgendosi agli studenti presenti: “Lo facevo arrabbiare ogni tanto, ma è un professore bravissimo e voi dovete dargli retta e ascoltarlo sempre!”.

Dopo un percorso che si è snodato lungo i corridoi della scuola e che l’ha portata dagli altri suoi professori, da preside e vice preside, da segretari e tecnici, da Pina e Monica con cui collaborava nella gestione del “ricevimento parenti”,  è finalmente approdata nell’aula 130 dove l’aspettavano gli allievi della III Liceo Sportivo, che, con lei protagonista, stanno girando un breve video finalizzato alla partecipazione ad un concorso.

Nicole ha conosciuto i ragazzi e poi ha risposto alle loro domande. Ha parlato dell’amore che nutre per lo sport fin da quando era piccola; della grinta e della determinazione che la contraddistinguono e del suo motto “Vietato dire non ce la faccio” che dà il titolo al suo libro recentemente pubblicato. Ha parlato dei suoi studi, dei suoi impegni futuri, dei suoi fratelli

-Tutti e tre abbiamo realizzato i nostri sogni, nello sport e nella musica-, della nonna sempre nel suo cuore a cui dedica ogni  vittoria.

Ha raccontato anche della sera di Capodanno, quando, mentre si trovava a Bielmonte, ha sentito pronunciare il suo nome alla televisione dal presidente Mattarella; ha divertito i ragazzi descrivendo il peluche che ha regalato a papa Francesco.  Ora, però, vorrebbe incontrare Stefano Pioli, il mister della sua amatissima Inter!

I ragazzi, che la conoscevano solo attraverso TV e giornali, sono stati catturati soprattutto dalla sua spontaneità, dalla sua capacità di intrattenere il pubblico, dalle sue battute spiritose e spesso sferzanti.

Hanno capito che quando Nicole sostiene che il suo cromosoma in più è quello della felicità, non fa una dichiarazione retorica, ma afferma con sincerità la pienezza della sua vita.

 

Redazione IIS “Q. Sella”

Please follow and like us: